JENNIFER MILAN, la vera arte che non ha bisogno del talent per emergere

Si dice: “Che vinca il migliore!”. Nello sport o nel cinema funziona sempre così. Nella musica non sempre si può dire lo stesso. Al giorno d’oggi, con le nuove tecnologie e le nuove tecniche di sponsorizzazione, la musica ha perso un pò di genuinità. Un tempo emergeva l’artista vero, di grande qualità, quello che sudava le famose sette camicie. Ora è un pò diverso. Ci sono i social che cambiano un intero scenario. Se prima si dava importanza esclusivamente all’arte ora si nota prima di tutto altro (bellezza dell’artista, presenza scenica, quanto è social ecc..). I talent prendono purtroppo questa via, non per colpa del programma in sè, ma per chi lo segue. Il televoto nei programmi televisivi non ha mai dato totalmente giustizia all’arte (tranne piccole eccezioni). L’altro punto cruciale è la giuria che comanda questi programmi. Purtroppo, spesso il voto viene dato a seconda del gusto personale e non in maniera oggettiva. Questi punti non fanno altro che rendere difficile il cammino della vera arte, della musica genuina.

Questo è l’esempio di Jennifer Milan che, indipendetemente dai talent, ha grandissime doti per salire in vetta senza l’aiuto di nessuno. È l’esempio della musica genuina, pulita. È un piacere ascoltarla, non è invadente, non strilla, non urla come molti altri. Canta e lo fa in maniera impeccabile, sia in italiano che in inglese. Il suo percorso musicale è noto a molti visto la partecipazione ad Amici nel 2008 e ad X-Factor 12. In quest’ultimo caso è mancato il salto finale per aver trovato forse il giudice sbagliato in quel momento. Jennifer non è solo talent, anzi. Il suo grande cammino è incominciato nel 2010 con la pubblicazione del brano Watch Out che vanta la collaborazione prestigiosa e speciale di Pras Michael dei The Fugees. Il brano viene scelto da Giovanni Veronesi per il film Genitori e figli agitare bene prima dell’uso distribuito da De Laurentis. Nello stesso anno esce il suo album 22 che arriva in breve tempo al primo posto della classifica hip hop di Itunes.

whatsapp image 2019-01-30 at 19.30.06
Jennifer insieme a Michael Bublé

Il 2011 è un anno importante per l’artista perchè decide di trasferirsi a Los Angeles per il salto di qualità e per farsi conoscere nel mondo della musica americana e latino americana. Arriva il 2013 quando Jennifer pubblica il nuovo singolo in lingua inglese dal titolo Dancefloor che raggiunge in pochissimo tempo le 200.000 visualizzazioni su Youtube. Ma non è finita qui perchè sempre nello stesso anno viene scelta personalmente dal produttore discografico Humberto Gatica come collaboratrice vocale nell’album di Natale di Michael Bublé e scelta ancora una volta come collaboratrice vocale per un progetto della Disney chiamato Disney’s Fairies : Faith, Trust and Pixie Dust nel brano Shine, lavorando esattamente nella preproduzione vocale.

whatsapp image 2019-01-30 at 19.35.04

Jennifer, durante la sua esperienza americana, si presenta con un suo spettacolo di musica originale nel più famoso club di Los Angeles The Mint che vanta esibizioni di artisti del calibro di Ben Harper, Macy Gray, Lady Antebellum, Ray Charles, Justin Timberlake, Steve Wonder e Tom Jones. Proprio quest’ultimo con Siedah Garret (autrice degli epici brani Man in the Mirror e I Just can’t stop loving you interpretati da Michal Jackson) e tanti altri, in un party privato nella mansion milionaria del produttore cinematografico di Full House sulle colline di Beverly Hills, hanno il piacere di poter ascoltare l’artista italiana. E’ stato per lei un grande onore. Una grandissima esperienza. Infatti proprio per la sua perfomance al The Mint, la più famosa Web Tv Hello! Hollywood (E! Entertainment Asiatico) intervista Jennifer riguardo il suo progetto musicale in America.

Il club appena citato fu solo il primo dei suoi palcoscenici. Infatti successivamente, la cantante si esibirà in molti altri club come l’House of Blues, Drais, W Hollywood. Grazie a tutto ciò, Jennifer decide di trasferirsi definitivamente a Los Angels per accrescere la sua esperienza e godere a pieno questo grande percorso di vita. Infatti viene scelta da David Foster (produttore di Celin Dion, Whitney Huston, Chaka Khan, Jennifer Lopez, Seal, Michael Bublé, Cristina Aguilera e molti altri) per partecipare a quattro differenti progetti musicali latini e americani in fase di produzione e lavorazione. Nel 2016, il produttore la sceglie nuovamente per una collaborazione alla pre produzione vocale del disco Cinema di Andrea Bocelli.

whatsapp image 2019-01-30 at 19.35.35
Jennifer insieme a David Foster e al produttore Max Calo

Un anno fa, invece, Jennifer ha lavorato con Humberto Gatica facendo da vocal coach per un progetto di Laura Bretan, concorrente di America’s Got Talent.

whatsapp image 2019-01-30 at 19.35.03

Jennifer è l’artista ideale per portare un pò di genuinità nel panorama musicale italiano e, perchè no, anche internazionale. L’artista milanese ha con sè un’esperienza ed una tecnica vocale eccellente. In questi giorni, sta preparando un nuovo singolo che uscirà presto! Sono pochi ad avere un percorso artistico così ricco di soddisfazioni in terra straniera. Aspettatevi grandi cose! Potete seguirla sui suoi social per ulteriori aggiornamenti. Mi raccomando, seguite e condividete la buona musica, l’arte vera. La genuinità è quella che tocca il cuore. Salviamo la vera musica.

5893abea-1b88-490d-a4a3-92fa784b6b02.jpg

 

 

Facebook

Instagram

Youtube

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...