NOVITA'

NEWHIT | VALENTINA PARISSE ft. SPACE ONE : È disponibile sulle piattaforme streaming “OGNI BENE”

Finita la quarantena, molte persone si sono ritrovate e molte hanno deciso di separarsi.
Valentina Parisse racconta, anche con ironia, cosa può accadere quando si decide di prendere strade diverse: OGNI BENE (Polydor/Universal Music Italia) è il titolo del nuovo singolo della Parisse con un featuring d’eccezione di Space One. Il brano è in rotazione radiofonica ed è disponibile sulle piattaforme streaming da venerdì 5 giugno.

Riflessivo, ironico, amaro: Ogni bene è l’antidoto perfetto per chiunque voglia rompere i legami con qualcuno del proprio passato. È il racconto delle sensazioni contradditorie degli uomini, in balìa dell’imprevedibilità degli eventi.

“Ci sono molti modi di guardare alla realtà, di reagire di fronte ad alcune situazioni, ed ho sempre pensato che l’ironia sia uno dei più efficaci – spiega Valentina Parisse – Ed è questo quello che ho messo in “Ogni Bene”, una canzone che prova a parlare alle tantissime persone che come me vogliono trovare la forza di guardare positivamente al futuro, soprattutto in questo momento che stiamo vivendo.”

OGNI BENE sorprende per il featuring con Space One, rapper che dà al progetto di Valentina un sound insolito, nuovo, fresco!

“Mi è stato mandato da Valentina il brano, ma inizialmente solo per un parere – racconta Space One – successivamente mi ha proposto l’idea di poter partecipare con una piccola strofa per dare un qualcosa in più al pezzo che già era eccezionale di suo, ho accettato di buon grado, mi sono messo subito all’opera con la scrittura e ho mandato il testo in meno di una settimana. Et voilà brano bomba di Valentina Parisse feat. Space One!”

Un team d’eccezione per un progetto ambizioso è la garanzia della qualità della nuova proposta artistica della Parisse. Infatti “Ogni bene” – missato da Chris Lord-Alge (vincitore di 5 Grammy) e masterizzato da Antonio Baglio (vincitore di 2 Grammy e 12 Latin Grammy) – è stato scritto da Valentina insieme agli autori Alfredo Rapetti Mogol “Cheope” e Davide Napoleone, prodotto da Francesco “Katoo” Catitti, il music guru che sa conquistare le vette delle classifiche. Il giusto mix di vena autoriale della raffinata cantautrice viene così impreziosito con arrangiamenti interessanti e moderni.

La carriera di Valentina Parisse inizia con disco “Vagabond” (2011, Lab/Sony Italia), dal sound raffinato, realizzato tra Italia, Inghilterra e Canada – a cui hanno collaborato il produttore Steve Galante, il musicista Phil Palmer e Mazen Murad . L’album, seguito da un fortunato tour sold out in prestigiose location come Blue Note di Milano e l’Auditorium Parco della Musica, ha introdotto Valentina alla scena musicale italiana. Il suo primo singolo in italiano, “Sarà bellissimo” (2014, Lab), prodotto da Phil Palmer, registrato e missato a Londra da Tim Weidner nei Sarm Recording Studios di Trevor Horn, ha conquistato il consenso di pubblico e critica. Nel 2018 si apre un nuovo percorso con Universal Music Italia, con cui la giovane artista pubblica “Tutto cambia”, la canzone prodotta da Francesco Catitti e masterizzato a Miami da Antonio Baglio, diventata la colonna sonora del film di Volfango De Biasi “L’agenzia dei bugiardi” (Medusa Film). Il singolo vanta la collaborazione degli autori Tyrone Wells e l’ex membro dei One Republic Tim Myers. In occasione del Concerto del Primo Maggio 2019 in Piazza San Giovanni a Roma, la cantante ha presentato il brano “Dannata Lotta” (Polydor/Universal Music Italia), scritto insieme a Cheope (Alfredo Rapetti Mogol) e Davide Napoleone, prodotto da Francesco Catitti aka “Katoo”, masterizzato da Antonio Baglio e missato da Chris Lord-Alge. Valentina Parisse è anche autrice di brani portati al successo da artisti italiani del calibro di Renato Zero (insieme a Phil Palmer, Valentina ha composto la musica del singolo “Rivoluzione”, inserito nell’album “Alt” del 2016) e Michele Zarrillo (collaborando alla scrittura de “Nell’estasi o nel fango” presentato a Sanremo 2020 e di “Vivere e rinascere” – 2017). Nel maggio 2019 Valentina ha avuto il privilegio di esibirsi davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alla leggenda della musica Bruce Springsteen: l’artista ha cantato l’Inno di Mameli, da lei riarrangiato e prodotto insieme a Fabio Garzia, in apertura delle competizioni del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di Roma, tenutesi a Piazza di Siena. A dicembre 2019 ha partecipato, per la seconda volta consecutiva, in qualità di giudice al programma “All Together Now”, lo show musicale con Michelle Hunziker e J-Ax, in onda su Canale 5.

TESTO

Vorrei avere il dono di chi ha sempre tempo, Ricordarmi tutti i nomi quando mi presento, E trovare di ogni cosa solamente il meglio, Ricordarmi dei sogni quando poi mi sveglio, Per descriverti ogni piccolo particolare,
Ma certe volte è meglio dimenticare.
Un bicchiere per uscire e due per non tornare. Ho dimenticato il nome di questa città
E la strada che facevo ogni domenica,
Mi dimentico di tutto ma non credo che,
Mi dimenticherei mai di te.
Perché davvero ti auguro ogni bene, Ma non tornare in tempo per Natale, Non cercarmi in mezzo ad altra gente, E se mi vedi allora resta indifferente. Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più̀ distante.
Ma le luci a casa sono ancora accese, Come se non fosse mai successo niente.
Vorrei avere il dono di chi torna sempre, Imparare dal passato il senso del presente, Confessarti che quel libro io non l’ho mai letto, Dirti tutto quello che non ti ho mai detto.
E descriverti ogni piccolo particolare,
Ma certe volte è meglio dimenticare.
Un bicchiere per uscire e due per non tornare.
Ho dimenticato il nome di questa città,
E la strada che facevo ogni domenica,
Ho dimenticato il posto in cui ti ho detto che, Avrei scelto mille volte te.
Perché’ davvero ti auguro ogni bene, Ma non tornare in tempo per Natale, Non cercarmi in mezzo ad altra gente, E se mi vedi allora resta indifferente. Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più distante,
Ma le luci a casa sono ancora accese Come se non fosse mai successo niente
Space One:
Ho fatto errori, ho chiuso porte ho fatto danni, Ci hai messo tu del tuo,
Ma ne siamo usciti indenni.
Io ho convissuto in questi anni con i miei sbagli, Ho preso abbagli, fatto i bagagli,
L’amore è una lama, taglia
Ferita inflitta.
Ti lascio qualche scheletro
Nell’armadio in soffitta.
Hai vinto le battaglie, ma perso la guerra.
Ho raccolto i miei vestiti da terra.
Tutto inutile, hai voluto aver ragione tu.
Lascio le chiavi sul tavolo e non ci sarò più. Vado via da solo,
Assolo stratocaster
Ora sparisco, fantasma casper.
Perché davvero ti auguro ogni bene, Ma non tornare in tempo per Natale, Non cercarmi in mezzo ad altra gente, E se mi vedi allora resta indifferente. Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più distante,
Ma le luci a casa sono ancora accese, Come se non fosse mai successo niente.
Come se non mai successo niente…

Fondatore del webzine creato a giugno 2018. Classe 88’, si è fatto notare nel mondo della musica come fotografo di concerti ed eventi. È stato per un anno il fotografo ufficiale di Radionorba. È stato, inoltre, il fotografo di Renzo Arbore, Ermal Meta, Ron, Nek, Riccardo Fogli e Dear Jack ad un loro concerto. Ora dirige il magazine a pieno ritmo per vivere e far vivere la musica a 360 gradi.

0 commenti su “NEWHIT | VALENTINA PARISSE ft. SPACE ONE : È disponibile sulle piattaforme streaming “OGNI BENE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: