MUSICA

HIT | GIORGIENESS : Dopo il successo di “Maledetta”, arriva un altro incredibile brano dal titolo “Holliwoo”

Vi voglio presentare la rivelazione di quest’anno. Non è nuova nel panorama musicale, ma sopratutto quest’anno si sente prepotentemente la propria impronta. Tra Maggio e Luglio, l’artista ha presentato due singoli bellissimi.

Sto parlando di Giorgieness.

Si intitola Maledetta il singolo uscito il 28 maggio per Sound To Be su tutte le piattaforme digitali. Prodotto da Ramiro Levy (voce e chitarra della band brasiliana Selton), Marco Olivi (Ghemon, Ex Otago), e Davide Napoleone (Michele Bravi, Booda, Gaia Gozzi), il brano consacra la nuova fase artistica di Giorgia D’Eraclea, anima e voce del progetto nato nel 2011 e pronto a tornare alla ribalta dopo un periodo di lontananza dalla scena discografica.

Maledetta è una ballad moderna che esplode in un climax di sonorità intense e vibranti in cui trova dimora un testo autobiografico capace di instaurare una sinergia immediata con l’ascoltatore. A farne da base è un tessuto acustico ed elettronico, a tratti ruvido, che trasporta il “verbo al futuro” proiettato “tra presente e per sempre”.

Era fine estate, sul tappeto dove sono cresciuta a casa di mia madre” spiega Giorgia D’Eraclea. “Non scrivevo da un mese, immagazzinavo vita, paesaggi, salsedine, sorrisi, persone, volti amici, vita”. “Fuori dalla veranda, il mondo al tramonto. Dentro, alcune delle persone a cui tengo di più. Ho pensato a tutte le volte che ci si delude senza farsi male, ai cambiamenti necessari, a quanto poco ci conosciamo, al falso mito della coerenza che spesso è una scusa per non saltare nel vuoto, a come la vita mi ricordi un treno sul quale qualcuno scende e qualcuno sale, ma senza fermate, anzi, solo una, si spera il più lontano possibile. Sono cambiata tanto in questo lungo silenzio, quanto mi è servito lo capisco solo ora”, prosegue la cantautrice, che aggiunge: “Ho plasmato la rabbia in determinazione, il rumore in vento leggero, distorto quanto basta. Più di tutto ho trovato la voce che ha il mio viso di oggi e l’ho usata tutta, senza paura di parlare piano. Maledetta sono io, maledetta sei tu, maledetti siamo noi ogni volta che portiamo qualcuno al limite, senza superarlo, sapendo chiedere scusa. Maledetta è la voglia che ci incolla l’uno all’altro, anche quando non vorremmo. Maledetta è una risata fragorosa alla fine di una litigata, è tutte le volte che volevo lasciarti ma poi è tutto più bello se ci sei”.

Giorgia D’Eraclea inizia a farsi largo sulla scena musicale italiana imponendosi con passionalità e vigore. Penna e voce dei brani è la stessa giovane cantautrice, affiancata da validi collaboratori sia in studio, sia sul palco.
Dopo l’album di debutto, intitolato “La Giusta Distanza”, il 20 ottobre 2017 Giorgieness lancia “Siamo Tutti Stanchi”, disco che assicura al progetto l’accesso diretto al mondo indie nazionale. Entrambi i lavori sono pubblicati dall’etichetta Woodworm/Audioglobe. Dalla collaborazione con i produttori americani Bryan Senti & Justin Moshkevich, il 5 Ottobre 2018 esce per Ja.La Media Activities l’EP “Nuove Regole”, che comprende tre rework di brani contenuti nel suo secondo disco e un inedito, “Questa città”.
Con il passare del tempo, Giorgieness subisce le mutazioni fisiologiche proprie di ogni essere vivente: dalla formazione (nuovi musicisti e nuove collaborazioni) alle sonorità, dal rock viscerale, ruvido e urgente della fase iniziale, al rock più adulto e melodico della seconda pubblicazione. Nel 2019, Giorgia si esibisce in un tour acustico in solo, per tornare da dove era partita: concerti intimi a base di voce, parole, chitarra ed emozioni. Giunta al nuovo decennio, l’artista avverte l’esigenza di intraprendere un nuovo percorso artistico. Decide così di allargare ancora di più il campo, aprendosi a scenari cantautorali dalle sonorità pop che portano alla nascita del suo prossimo album, in uscita nell’autunno del 2020.
Nel corso della sua carriera, Giorgieness ha suonato in oltre 300 concerti nei principali club e festival Italiani, condividendo il palco con alcuni dei nomi più noti del panorama alternativo italiano ed internazionale come Cristina Donà, Edda, Tre Allegri Ragazzi Morti, Verdena, Morgan, Il Pan Del Diavolo, Fast Animals And Slow Kids, The Kooks, Garbage, American Football, Placebo, White Lies e Savages.

Penso che la musica cresca con la persona che la fa, e sono passati quasi dieci anni da quando ho cominciato a scrivere per Giorgieness. Avevo trovato nel rock duro, quasi grunge, la giusta forma per quello che provavo: rabbia, amore che travolge e distrugge, dolore, incertezza, il crescere stesso. Negli anni però ho sviluppato un modo diverso di approcciarmi alla vita, non sento più il bisogno di “urlare” per farmi sentire, ho scoperto che è dal dialogo e dalla testa che partono le rivoluzioni. Anche il mio approccio alla scrittura è molto cambiato: ho voluto renderla semplice e profonda, più di prima, aprendo una finestra sul mondo che vedo, non solo su quello che ho dentro” – Giorgieness

Dopo il successo di Maledetta, che ha segnato il ritorno di Giorgieness, è arrivato oggi Hollywoo, un nuovo e intenso brano tratto dall’album la cui uscita è prevista per fine anno su label Sound To Be.

“Hollywoo è, al contrario di quello che esprime musicalmente, uno dei pezzi più scuri che ho scritto per questo album. Volevo restituire uno spaccato di vita, il ritratto di una solitudine, quella di chi spesso da fuori sembra avere tutto o comunque molto più di altri ma poi si trova a fare i conti con sé stesso. La canzone nasce da un sentimento che io stessa ho vissuto. Rapportandomi a nomi molto più grandi del mio, immaginandone le problematiche, le insicurezze, gli spazi enormi in cui dovevano stare da soli, ho elaborato la mia sensazione. Tra i miei pensieri sono apparsi personaggi come Marilyn – direttamente citata nel video del brano – alla più anagraficamente vicina Amy Winehouse, ma anche a personaggi fantastici come Bojack di cui abbiamo un po’ ricreato la sigla. Insomma, tutti quei nomi un po’ maledetti che per colpa di questa solitudine spesso ci hanno lasciati prima del tempo o sono diventati quello che non avrebbero mai voluto essere. Tra le righe del racconto autobiografico del testo aleggiano anche i fantasmi di questi personaggi.” Giorgieness

0 commenti su “HIT | GIORGIENESS : Dopo il successo di “Maledetta”, arriva un altro incredibile brano dal titolo “Holliwoo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: