EVENTI

A-LIVE : La rivoluzionaria piattaforma streaming ideata da Alex Braga parte con HEROES

Domani vedremo il primo grande concerto italiano in live streaming HEROES, visibile su Futurissima.net e sull’app A-LIVE, la rivoluzionaria piattaforma di streaming interattivo nata per tracciare una nuova frontiera dello spettacolo dal vivo in Italia.

È possibile scaricare l’app mobile A-LIVE al seguente link d.tok.tv/alive

In programma domenica 6 settembre a partire dalle ore 18.50 all’Arena di Verona, Heroes vedrà protagonisti sul palco dell’Arena di Verona oltre 40 artisti, per 5 ore di grande musica live, a sostegno dei lavoratori della musica.

In quest’occasione l’avanguardia sperimentale e l’eccellenza classica italiana nel mondo si incontrano per uno straordinario omaggio al Maestro Ennio Morricone: “E.N.N.I.O.” è questo il titolo della performance che aprirà il mega-evento (inizio ore 18.50).

Una rilettura di due dei temi più famosi del Maestro Ennio Morricone realizzata da Alex Braga, ideatore di A-Live, musicista sperimentale, pioniere dell’intelligenza artificiale applicata alla musica e dal 2018 curatore di Maker Music, la sessione dedicata all’innovazione musicale all’interno di Maker Faire Rome- The European Edition.

«Ennio Morricone è un simbolo di straordinaria sintesi tra l’avanguardia e il pop, l’estrema sublimazione del genio che riesce a comunicare la bellezza della complessità nella purezza della semplicità – dichiara Alex Braga La decisione di dedicargli l’apertura del concerto è maturata insieme al direttore artistico di Heroes, Dino Lupelli, nella convinzione che la sua musica sia un patrimonio artistico e culturale che va divulgato e tramandato anche alle nuove generazioni. E penso che l’incontro con l’intelligenza artificiale sia nel solco tracciato da Morricone nel corso della sua carriera di sperimentatore infaticabile, sempre alla ricerca della frontiera. Oggi, questa è la frontiera, il nuovo Far West di cui il Maestro ci ha magicamente fatto scoprire il suono attraverso le sue composizioni».

Alex Braga, che ha appena pubblicato per la prestigiosa etichetta tedesca !K7 il suo lavoro sull’intelligenza artificiale “Spleen Machine”, sarà accompagnato sul palco da una preziosa eccellenza italiana nel mondo, Rosa Feola, soprano ritenuto tra i migliori della sua generazione, e dal giovanissimo talento dell’arpa Kety Fusco.

La presenza di Rosa Feola è un altro importante segnale che arriva da Heroes, uno slancio che unisce generi e stili diversi in un unico obiettivo: proiettare tutta la musica italiana verso il futuro e valorizzare le nostre eccellenze artistiche nel mondo. Rosa Feola, star della lirica acclamata dalla Scala di Milano al Met di New York, ha conquistato con le sue esibizioni prima i palchi italiani e poi quelli esteri, diventando una delle cantanti di riferimento delle nuova generazione della lirica.

La seconda guest star è la giovanissima Kety Fusco. Il suo talento e la sua energia sono stati il traino che ha permesso a Kety di farsi strada in Europa, dove tra club e festival presenta il suo disco di esordio Dazed, e si afferma come la regina internazionale dell’arpa elettronica.

La performance di Alex Braga lancia, di fatto, la sezione MakerMusic di Maker Faire Rome dedicata alla musica in tutte le sue declinazioni più sperimentali.

Maker Faire Rome -The European Edition, è il punto di riferimento per centinaia di Makers, appassionati costruttori di futuro. L’ ottava edizione si terrà dal 10 al 13 dicembre on line, on site e… on life. Per tutti gli appassionati di futuro e di sperimentazione musicale, la Call per presentare le proprie innovazioni è aperta fino al 15 ottobre.

Per tutte le info www.makerfairerome.eu.

Il ricavato di HEROES andrà – al netto dei costi di produzione, della Siae e dell’Iva – ad alimentare il Fondo “COVID-19 Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, sostenuto da Spotify e promosso da FIMI, in partnership con AFI, Assomusica, NUOVOIMAIE e PMI e rivolto alle categorie del settore musicale più colpite dagli effetti della pandemia: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, cuore pulsante e silenzioso della industria musicale. In particolare, la raccolta filantropica generata dal progetto e certificata, prevede il versamento di una quota del 15% in favore dei lavoratori dello spettacolo precari dell’Arena di Verona.

Heroes, sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sarà diffuso anche all’estero grazie alla collaborazione con 20 Istituti Italiani di Cultura: Amsterdam, Atene, Belgrado, Berlino, Bruxelles, Budapest, Cracovia, Dublino, Istanbul, Lisbona, Londra, Lubiana, Madrid, Marsiglia, Praga, San Pietroburgo, Stoccolma, Tel Aviv, Tirana e Tunisi.

I biglietti per l’evento Heroes sono disponibili al seguente link: www.futurissima.net/ticket. Si tratta del primo mega-evento in live streaming a pagamento prodotto nel nostro Paese.

Dopo Heroes, A-LIVE dà appuntamento l’11 settembre per l’esclusivo show dei Lacuna Coil in treaming dall’Alcatraz di Milano. I biglietti per “Black Anima: Live From The Apocalypse” dei Lacuna Coil sono disponibili a questo link. Nell’esclusivo concerto dall’Alcatraz di Milano la band suonerà l’interno album Black Anima per la primissima volta, inclusi brani mai proposti in sede live e riprese direttamente da dietro le quinte.

Con A-LIVE, gli utenti che acquistano il biglietto vivranno un’esperienza in streaming aumentata, con la possibilità di interagire con l’artista sul palco, di scattare selfie direttamente dall’app mentre guardano il concerto per poi vederli nel videowall, di godere dello spettacolo insieme ai propri amici, anche se fisicamente lontani, con le stanze virtuali – Room Privee – e molto altro ancora! Grazie alla visione in streaming tramite l’App A-LIVE sarà possibile per il pubblico e gli artisti creare una vera platea virtuale e “coreografarla” in tempo reale, così i fan potranno godersi i concerti dei loro beniamini e scatenarsi insieme agli amici trasmettendo la propria energia agli artisti attraverso strumenti interattivi che renderanno l’esperienza unica.

Con A-LIVE tutti gli artisti ora hanno la possibilità di organizzare un vero e proprio tour virtuale, con concerti a numero chiuso geolocalizzati per aree o città specifiche, di incontrare i fan dopo il concerto con delle videochat esclusive e, soprattutto, di suonare vedendo e sentendo il pubblico e la sua energia grazie ad una nuova tecnologia che unisce elementi reali con elementi virtuali.

A-LIVE nasce da un’esigenza concreta, dalla voglia di reagire.

Questa è la base dell’idea di ALEX BRAGA, musicista d’avanguardia pioniere dell’Intelligenza Artificiale Musicale che ha appena pubblicato l’album Spleen Machine” per la prestigiosa etichetta berlinese !K7, sviluppata in collaborazione con Fabrizio Capobianco, imprenditore seriale della Silicon Valley, Chief Innovation Officer di Minerva Networks e creatore di TokTv, che hanno radunato artisti, tecnologi, investitori per ricostruire la grande magia dei concerti e spingerla oltre i confini dell’immaginazione. Moffu Labs (www.moffulabs.com), un fondo di investitori, consulenti e imprenditori di grande spessore, appassionati di musica e di futuro, supporta i primi sviluppi del progetto, che in breve tempo si guadagna l’appoggio del music business.

A-LIVE è un progetto realizzato con il supporto di Minerva Networks, Mainstreaming, Visionalia, MakerFaireRome The European Edition, del seed venture club Moffu Labs e dallo studio legale internazionale Withersworldwide.

0 commenti su “A-LIVE : La rivoluzionaria piattaforma streaming ideata da Alex Braga parte con HEROES

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: