NOVITA'

Voodoo Kid : «“amor, requiem” è la celebrazione della morte di un sentimento vista come un passaggio necessario per la rinascita» | New Hit

amor, requiem è il titolo del primo album ufficiale di Voodoo Kid, fuori il 20 novembre 2020 in streaming e nei digital stores per Carosello Records.

La copertina del disco, realizzata da Corrado Grilli, svela da subito il concept dietro l’album, il quale racconta, attraverso gli otto pezzi che lo compongono, tutte le fasi di un amore vissuto con impeto e passione, dalla sua nascita fino al suo svanimento.
Voodoo kid non ha paura di mostrare i propri sentimenti, di buttarli in faccia addosso al mondo intero a volte con ostentata felicità, altre volte con la rabbia e l’aggressività tipica di quando nascono delusioni, inquietudini e malumori.

“amor, requiem… Il loop infinito di variabili e costanti che scandisce le fasi della nostra vita, o almeno della mia, che vivo in funzione dell’amore che, come direbbe Dante, «move il sole e l’altre stelle». amor, requiem è la celebrazione della morte di un sentimento vista come un passaggio necessario per la rinascita, perché per far in modo che qualcuno possa sedersi accanto a te, devi vedere qualcun altro alzarsi ed andare via. Questo concept album dipinge le diverse fasi di una relazione, dal suo sbocciare, al suo appassire, ed ho deciso di lasciarmi ispirare dalle mie esperienze personali per tracciare i contorni ed i confini di un tema che tutti quanti sentiamo e viviamo quotidianamente”. Voodoo Kid

Il disco, anticipato dai singoli “domino” e “non è per te”, vede la collaborazione di alcuni tra i più talentuosi e ricercati producer italiani: da Renzo Stone (Ghali, Mike Lennon) ai 2nd Roof (Salmo, Marracash…) passando per i Mamakass (Coma Cose), Dario Bass (metà di LNDFK) e Emanuele Triglia.

Cantautrice, producer e autrice italiana formata in Inghilterra, Voodoo Kid è uno dei volti della nuova scena musicale più rappresentativi della Generazione Z. Nell’epoca della fluidità di genere e generi, in un mondo dove il confine fra reale e virtuale è sempre più labile, in uno scenario dove il suono è analogico ed elettronico allo stesso tempo, Voodoo Kid è la perfetta rappresentante di una generazione che gioca con la sua identità liquida. La libertà è insita nel suo nome: scegli di chiamarsi kid, che è un termine neutro, slegato da ogni appartenenza di genere, perché ama definirsi più attraverso quello che è – una “mai adulta” come si presenta lei – piuttosto quello che sembra. Un’artista che ha già catturato l’attenzione dei big della scena urban e rap come Mecna, che l’ha scelta per il feat. corale diNEVERLAND”.

PRESAVE: https://orcd.co/vdk-amorrequiem

0 commenti su “Voodoo Kid : «“amor, requiem” è la celebrazione della morte di un sentimento vista come un passaggio necessario per la rinascita» | New Hit

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: