MUSICA

NUMERO UNO: LA RINASCITA DI UN’ETICHETTA!

NUMERO UNO, etichetta discografica tra le più importanti della storia della musica italiana, ha celebrato la sua rinascita: all’interno della Milano Music Week, martedì 17 novembre alle 17.15, il panel di presentazione, tra storia e futuro, con ospiti d’eccezione: Mara Maionchi, Mogol, Franz Di Cioccio e alcuni dei nuovi artisti della Numero Uno, Iosonouncane, ColapesceDimartino e La Rappresentante di Lista.

L’etichetta, fondata nel 1969 da Mogol, suo padre Mariano Rapetti e Alessandro Colombini, diventa presto un punto di riferimento per la discografia italiana, con un cast di cui negli anni hanno fatto parte nomi come PFM, Bruno Lauzi, Edoardo Bennato, Ivan Graziani, Eugenio Finardi e, soprattutto, Lucio Battisti, che pubblica per NUMERO UNO i suoi dischi a partire dal 1972. Stefano Patara, Executive Director Legacy & Strategic Marketing, racconta così il ruolo di NUMERO UNO nella storia della musica italiana e la grande scommessa di rilanciare la label:

“Riaprire una label come la Numero Uno significa confrontarsi con un’eredità incredibile, e per molti versi anche irripetibile; però il momento potrebbe essere quello giusto”.

Ed è proprio alla voce dei protagonisti che hanno creato e vissuto la NUMERO UNO sin dagli esordi, che è affidato il racconto di questo importante capitolo della nostra storia musicale e culturale. Al panel interverranno infatti Mara Maionchi, Responsabile della promozione di NUMERO UNO che entusiasta ha accettato immediatamente l’invito di Stefano Patara e Sara Potente:

“Lo ricordo come uno dei momenti più felici della mia carriera. L’aria che si respirava alla Numero Uno era di grande leggerezza, di gioia, di creatività. Era sempre tutto un gioco, tutto facile, tutto in discesa. È stato un momento incredibile!”

“Un momento unico, le altre realtà discografiche sembravano dei ministeri rispetto alla Numero uno” – le fa eco Franz Di Cioccio che con la Pfm è stato il gruppo di punta della storica etichetta – “C’era davvero lo spirito collettivo di voler fare qualcosa tutti insieme. È stato un momento irripetibile ed è bello sapere che oggi si sta ripartendo nel segno di quel momento”

Un ulteriore e fondamentale tassello si aggiunge alla narrazione del primo decennio di attività di NUMERO UNO: un’intervista inedita a Lucio Battisti, realizzata nel 1976 da Max Onorari, rimasta fino ad oggi negli archivi e di cui, in occasione del panel della Milano Music Week, vengono resi disponibili due preziosissimi stralci: nel primo, Lucio racconta il proprio pensiero sui media; nel secondo, invece, il lavoro con Mogol, in particolare per la realizzazione di Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera. Mogol presente al panel è stato insieme a suo padre, il fondatore di Numero Uno e racconta così quegli anni:

“Eravamo una squadra tutti per uno e uno per tutti, un gruppo di giovani che lavorava sodo e che voleva fare le cose diversamente. Eravamo un po’ incoscienti e forse proprio per questo, qualcosa cambiò per davvero”.

Grazie a Sony Music Italy, NUMERO UNO celebra la propria storia e si proietta nel futuro, tornando ora sul mercato discografico italiano con nuovi nomi e nuove pubblicazioni: ColapesceDimartino, La Rappresentante di Lista, Fadi, Gianluca De Rubertis, Camilla Magli, Marco Castello e Iosonouncane, attesissimo ritorno, che pubblicherà a mezzanotte il suo nuovo singolo “Novembre”. Una rinnovata fucina di talenti, all’insegna dei denominatori comuni – oggi come allora – di avanguardia, innovazione e ricercatezza. Sara Potente, A&R Manager di Sony Music Italy e Direttrice Artistica della nuova NUMERO UNO, spiega la volontà di ridare nuovo lustro a una label così importante:

“Raccogliere il testimone di un momento artistico come quello di Numero Uno è una responsabilità. Numero Uno è il nome di un’etichetta ma anche sinonimo di una creatività inarrestabile, di un entusiasmo contagioso, di un flusso costante di energia. Ed è questo l’insegnamento più grande che possiamo raccogliere per i nuovi Artisti che da oggi saranno pubblicati”.

La rinascita di NUMERO UNO passa anche dalla riscoperta degli album che ne hanno fatto la storia. Sony Music Italy ha così deciso di lanciare il primo di una serie di batch di ristampe, che comprende: Questo folle sentimento / Avevo una bambola Rock dei Formula 3, primo 45 giri dell’etichetta; Rock dei Flora Fauna e Cemento; due titoli di Lucio Battisti, ossia lo straordinario album Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera e il singolo La canzone del sole / Anche per te; la raccolta Collezione Numero Uno che raccoglie i singoli dei nomi di punta della label. Tutti i titoli saranno in uscita venerdì 11 dicembre e sono già disponibili in preorder.

Si potrà ascoltare già dal 18 novembre, invece, Storie di un minuto. Il podcast della Numero Uno, che racconta – in 15 puntate disponibili su Apple Podcasts, Spotify, Google Podcasts, Castbox, Overcast, Pocket Casts, Podcast Addict, Stitcher. – la storia dell’etichetta, dei suoi artisti e dei loro dischi.

0 commenti su “NUMERO UNO: LA RINASCITA DI UN’ETICHETTA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: