INTERVISTA

Intervista | Francesco Maria Mancarella presenta il nuovo singolo : “Wrapped è un monito per tutti noi”

Abbiamo intervistato Francesco Maria Mancarella per conoscere la sua arte attraverso l’ultimo singolo Wrapped.

Il brano è il primo estratto dall’album Fate (come destino, in inglese) in uscita per INRI Classic il prossimo 4 dicembre 2020 dell’artista leccese che utilizza in maniera del tutto originale il mix tra pianoforte classico, beatbox e clarinetto. Attraverso il suo piano, crea veri e proprie opere pittoriche che uniscono musica e colore. La realizzazione di questo disco è legata alla campagna di crowdfunding completata con successo nel 2019 sulla piattaforma Eppela per PostepayCrowd.

Il Pianoforte che dipinge” di Mancarella è stato brevettato nel 2014 ed è un pianoforte preparato in grado di dipingere su tela. Un concetto sinestetico che lega l’arte concettuale contemporanea con la musica per pianoforte. Le opere d’arte che sono frutto di questo processo artistico, sono intellegibili grazie a dei codici di riconoscimento. Tramite questo dispositivo è possibile riascoltare le composizioni sul proprio telefono o tablet. Una vera e proprio opera audiovisiva che nasce con lo scopo di vettorializzare il processo creativo del Mancarella.

Ci vuole coraggio nel presentare un progetto simile in un periodo storico dove spopolano le hit estive, il trap o il rap?

Indipendentemente dalle mode del momento penso che sia importante nell’arte, rappresentarsi. Personalmente non ho mai seguito le mode, piuttosto do grande ascolto a quella “vocina” che ho dentro, che supporta il mio processo creativo. Forse il vero coraggio oggi è scegliere di vivere della propria arte.

Ho un’idea ben delineata della mia musica e di quello che scrivo, nonostante questo ho sempre buttato l’occhio ai generi di tendenza e da classifica poichè ho abbinato all’attività di pianista e compositore, quella di produttore per artisti vari. Queste esperienze mi hanno dato la possibilità di avere una visione a 360 del mondo musicale.

Cosa vuoi trasmettare con la tua musica?

Questo nuovo singolo “Wrapped” sottolinea la ricerca stilistica che ha caratterizzato il mio progetto solistico, con l’utilizzo di sonorità che possono sembrare distanti dalla musica per pianoforte. Non penso ai confini stilistici, mi piace comporre senza barriere con l’utilizzo del BeatBox, clarinetto i sintetizzatori ed ovviamente il pianoforte. Essere immerso nelle innumerevoli e svariate esperienze musicali che mi hanno visto coinvolto, dalla musica Jazz a quella per film, alla sinfonica ed al mio amato pianoforte. E’ il mio modo di parlare al pubblico. Wrapped è un monito per tutti noi: dobbiamo avere rispetto per il mondo che ci ospita!.

Il nuovo album rispecchierà il sound dell’ultimo singolo? Cercherai di unire più influenze musicali?

Ci saranno 6 brani per pianoforte solo, alcuni di musica contemporanea, altri di musica classica. Gli altri 4 brani invece sono interamente prodotti con le sonorità del singolo Wrapped. C’è anche un omaggio alla mia terra, al Salento, con la rivisitazione della canzone popolare “Lu rusciu de lu mare”, trasformatasi per l’occasione in Roaring Sea. In più come decima traccia ho inserito un featuring con il compositore italo turco, Francesco Taskayali su un beat HipHop, davvero qualcosa di stravagante vedere due pianisti che giocano con il pianoforte e sprigionano una modernità d’avanguardia.

Ci racconti un esperienza artistica che ti ha colpito maggiormente?

Nel corso di questi ultimi 6 anni, ho avuto la fortuna di viaggiare molto in Italia portando la musica sempre al mio fianco. Una delle emozioni più grandi  che porterò sempre con me, è stata senza dubbio calcare il palco del tempio di Segesta con i miei colleghi Filippo Scrimieri (Beatbox) e Lorenzo Mancarella (Clarinetto) e la splendida voce dell’attore Enrico Lo Verso. Si creò una vera e propria magia tra di noi su quel palco così intimo.

In questo difficile anno hai avuto la possibilità di esibire dal vivo la tua musica?

Il 2020 è sicuramente stato un anno difficile dal punto di vista degli spettacoli live. Ne ho fatti pochi ma ho avuto l’occasione di collaborare con artisti del panorama nazionale per varie produzioni in studio e non solo. Dal punto di vista produttivo e creativo è stato un ottimo anno anche perchè ho avuto molto più tempo per creare essendo libero da quella frugalità del momento che la frenesia dei nostri giorni porta con se. In fin dei conti esco con un album in cui credo molto, che mi rappresenta, con INRI classic un’etichetta che ammiro e che crede nel mio progetto musicale. Sono sempre abituato per natura a guardare quello che di bello c’è nelle mia vita continuando con impegno e dedizione a perseverare perchè credo fortemente nella mia arte. Ho anche dato più valore ai singoli concerti che ho fatto ed ho condiviso il palco con un attore che stimo, Enzo De Caro nello spettacolo “Un’odissea infinita”. Non è andata poi cosi male.

Quali sono le prospettive future di Mancarella e cosa si deve aspettare un ascoltatore dalla tua musica?

Ho tanti progetti per il futuro, dapprima porterò in giro FATE negli spettacoli del 2021 con il mio progetto “Il pianoforte che dipinge”. Ho la fortuna di avere un team che crede in me e che supporta la mia attività: Verdiana, la mia Manager,  Serena social media e video, Filippo e Lorenzo e INRI classic, sono sicuramente un punto di riferimento per tutto ciò che di bello avverrà nel nostro futuro, insieme.

0 commenti su “Intervista | Francesco Maria Mancarella presenta il nuovo singolo : “Wrapped è un monito per tutti noi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: